logo zago
http://greenzago.wordpress.com/

Nel 2012 è stato avviato Z.a.g.o., zona agricola giardino orto, un progetto di verdificazione partecipata per riqualificare l'area antistante al b.u.c.o. Se negli anni le attività istituzionali hanno avuto modo di svilupparsi e crescere all'interno della struttura del b.u.co., la zona antistante (che va dalla scalinata del ponte di Via Stalingrado fino al muro di separazione con la ferrovia) era un non-luogo parzialmente degradado.

Il progetto, realizzato in collaborazione con TrameUrbane, Lhub e GreenEverywhere, è un work in progress che prevede la trasformazione dello spazio che va dalla scalinata del ponte di Via Stalingrado fino al muro di separazione con la ferrovia in un'isola green diventando un'area di socializzazione e aggregazione, un punto di riferimento artistico e verde del quartiere.

"La vacuità del luogo è negli occhi di chi guarda e nelle gambe o nelle ruote di chi procede. Vuoti sono i luoghi in cui non ci si addentra e in cui la vista di un altro essere umano ci farebbe sentire vulnerabili, a disagio e un po' spaventati" - Zygmunt Bauman

[video del progetto]

Zago prima e dopo

Zago prima e dopo

Zago prima e dopo

Zago prima e dopo