Chiamata collettiva al poster! Come immaginate la giungla cittadina? Che effetto fa ai nostri antenati ritrovarsi catapultati nella giungla urbana? Che rapporto c’è tra lupi e scimmie, e tra le loro storie? E tra le moltissime storie raccontate dall’uomo?
Ditelo in una immagine ed inviatecela! 



L'Associazione Oltre..., madre di iniziative come Par TòT Parata e del Festival della zuppa propone, dopo l'esperienza dello scorso anno, la seconda edizione di quella “parata pedagogica” che ha coinvolto partecipanti in età educativa, le loro strutture di riferimento e i loro educatori\accompagnatori.

La Par tòt Parata, che nel 2013 ha festeggiato la sua decima edizione al Pilastro, nell'edizione 2015 ha sfidato se stessa, affrontando due trasformazioni radicali: un riavvicinamento al centro storico per la performance finale che allo stesso tempo non perdesse di vista le esperienze e le relazioni createsi con il mondo delle periferie, e la definizione di un target specifico di bambini e ragazzi.

Small(er) is (more) beautiful” Un impatto minore dell'evento in termini di pubblico coinvolto ha favorito la trasmissione di esperienze e conoscenze che si accompagnano ai valori di partecipazione, cittadinanza ed espressione degli individui. Un pubblico di bambini e ragazzi è riuscito così a ragionare indirettamente sulle relazioni tra le parti di una città e il proprio contesto.

Caratteristiche dell'iniziativa Come nelle edizioni precedenti della Par Tòt verrà riproposta la collaudata formula dei laboratori gratuiti quali opportunità per condividere saperi e creare in maniera collettiva un momento di festa e spettacolo comune. La parata sarà così il risultato di un processo ideativo e performativo: i fruitori della parata ne saranno anche gli artefici!

Il tema di quest’anno: rispetto allo scorso anno, si manterrà l'immaginario animale, con una migrazione dai lupi alle scimmie.
Il cambiamento è stato proposto e votato dagli stessi bambini e ragazzi partecipanti alla parata dello scorso anno, un'occasione interessante per affrontare i temi dell'evoluzione dell'uomo, delle differenze tra canidi e primati, della capacità dell'essere umano di raccontare storie (e dunque della storia stessa dell'uomo).

Al succo! - La call per artisti visivi

L'Associazione Oltre, in linea con i suoi principi di produzione dal basso e condivisione dei saperi invita tutti gli interessati a partecipare alla creazione dell’immaginario visuale della parata a partire proprio dai manifesti, con la volontà di creare una visione molteplice e caleidoscopica dell’evento finale.

Ad ogni artista visivo (dai grafici agli scultori, dai fotografi ai pittori ecc.) viene chiesto di realizzare un’immagine che possa rappresentare un punto di vista personale sul tema, la quale corredata in seguito dalle informazioni indispensabili si trasformerà in una delle locandine dell’evento affisse in città e diffuse via web.
Nel caso in cui voglia essere l'artista stesso a voler inserire le informazioni sull'evento (data luoghi ecc.) può comunicarlo via mail ed esse gli\le verranno riferite.

Partecipanti

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti i creatori di arte visiva, singoli o collettivi, senza limite di età e nazionalità. Verranno accettate solo opere in formato digitale inviate tramite posta elettronica all’indirizzo indicato. Gli autori si dichiarano esclusivi titolari delle opere presentate in tutte le loro parti.

Consegna opere (formato, indirizzo mail) e termine invio

Le opere proposte devono essere inviate all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e nominate con la formula Nome_cognome_titolo (non obbligatorio).
Le dimensione nella quale le locandine saranno stampate sarà 30x45.

Le opere devono essere inviate entro lunedì 9 Maggio.

Ok, ma in cambio?

Le opere selezionate verranno esposte in due differenti spazi del centro di Bologna, vicino ai luoghi che verranno interessati dalla parata finale.
Le opere rimarranno a disposizione del pubblico per una settimana in ciascun luogo, dove verranno indicati titolo, artista e contatti di quest’ultimo (se lo desidera) per permettere scambi di informazioni ed un eventuale acquisto.


Contemporaneamente, le opere entreranno a far parte a pieno titolo delle locandine ufficiali dell’evento, venendo così diffuse sul territorio comunale.
Infine, saranno anche visibili e visitabili sul sito dell'associazione, complete anche qui dei riferimenti dell'artista, se esplicitamente richiesto (per vederne alcune tratte dalla prima esperienza dello scorso anno, clicca qui).


Le mostre avranno luogo le due settimane precedenti la parata negli spazi di Serendippo e de Lo Studiolo.

Utilizzo delle opere

Inviando la propria candidatura il partecipante autorizza Associazione Oltre all’utilizzo delle sue opere a scopo promozionale e divulgativo dell’evento in oggetto, alla produzione di eventuale materiale supplementare oltre ai poster e all’organizzazione di eventi collaterali interni alla parata Uh! Uh! Ah! legati principalmente all’esposizione delle opere selezionate. L’associazione si impegna a comunicare agli artisti preventivamente l’organizzazione di eventi con le opere in oggetto.

Dai un volto al nostro grido: Uh!Uh!Ah!


In collaborazione con
Serendippo,
via Mascarella 14, BO

Lo Studiolo,
via delle belle arti 19, BO

Info e Contatti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.








http://bit.ly/232g07A